Ciak Si Gira - Agenzia Viaggi - Rimini
viaggiviaggiVacanzeVacanzesposisposiContattiContatti
Ciak Si Gira - Agenzia Viaggi - Rimini

CIAK SI GIRA VIAGGI
Piazzale Caduti di Cefalonia, 15/A · Rimini
Tel. +39 054156084
info@ciaksigiraviaggi.com
www.ciaksigiraviaggi.com

LA VIA DEGLI ZAR


Crociera fluviale da Mosca a San Pietroburgo


A partire da € 1700
Itinerario: Italia/Mosca – Ouglitch - Jaroslavl - Goritzy - Kiji - Mandroga - San Pietroburgo/Italia
 
Calendario partenze: da Maggio a Settembre
 
Nave: M/n Rachmaninov **** Prestige
 
Descrizione
La navigazione fluviale rappresenta il modo più bello e rilassante per esplorare un paese come la Russia, dove il sistema di canali ha sempre svolto un’importante ruolo nella vita sociale ed economica.
Già all’inizio del Settecento lo zar Pietro il Grande sognava di creare una via d’acqua navigabile che collegasse Mosca a San Pietroburgo.
Il sogno del grande sovrano poté essere realizzato soltanto a distanza di tre secoli: scavando canali navigabili, creando bacini idrici, costruendo ben 18 chiuse per superare i 163 metri di dislivello lungo i 1.817 chilometri navigabili che uniscono l’una all’altra le due città.
Navigare lungo la “Via degli Zar” significa intraprendere un’esperienza dalle mille sfaccettature. Il viaggiatore entrerà in contatto con l’ambiente naturale ed i tesori d’arte e cultura della Russia, oltre che con la lunga e complessa storia di un paese che si sta adeguando alle odierne esigenze del turismo internazionale.
 
ITINERARIO NEL DETTAGLIO
1° giorno Italia -> Mosca - Cena a bordo
2° giorno Mosca – Pensione completa (seconda colazione in ristorante)
3° giorno Mosca – Pensione completa a bordo
4° giorno Ouglitch – Pensione completa a bordo
5° giorno Jaroslavl – Pensione completa a bordo
6° giorno Goritzy – Pensione completa a bordo
7° giorno Kiji (Perla della Carelia) – Pensione completa a bordo
8° giorno Mandroga – Pensione completa (pranzo a terra con shashlik e folklore)
9° giorno San Pietroburgo – Pensione completa (seconda colazione in ristorante)
10° giorno San Pietroburgo – Pensione completa
11° giorno San Pietroburgo -> Italia – Prima colazione a bordo
 

Mosca
Mosca, è la più grande città di un grande paese con circa 11 milioni di abitanti, occupa un’area di circa 1.100 km quadrati, nonostante oggi sia una capitale moderna e cosmopolita, conserva ancora inalterata l’atmosfera del suo glorioso passato che si rivela con lo splendore delle chiese e dei palazzi quali il famoso Cremlino, la Cattedrale di San Basilio risalente al XVI secolo con le sue torri variopinte, il Teatro Bolchoi. Magnificente è la sua Piazza Rossa, considerata il simbolo della Russia dove si affaccia, opposto al Cremlino, l’edificio dei magazzini GUM piacevole sosta per lo shopping ed emblema dell’evoluzione capitalistica e del consumismo che ha dato un nuovo volto al paese.
 
Ouglitch
Ouglitch è situata su un gomito del fiume Volga, in russo infatti “Ougol” significa gomito. Tra le più antiche colonie slave della regione, una delle tappe del famoso Anello d’Oro, oggi conta circa 40.000 abitanti ed è soprattutto un centro turistico; le maggiori attrazioni sono costituite dal vecchio Cremlino (cittadella), di cui rimangono i resti delle mura in pietra, all’entrata del quale si trova la Cattedrale della Trasfigurazione, risalente al 1713 e, poco distante, si trova la Chiesa espiatoria San Demetrio sul Sangue, forse l’edificio più affascinante dell’insieme architettonico.
 
Jaroslavl
Jaroslavl è una delle più antiche e celebri città della Russia e uno dei più grandi porti fluviali; la sua privilegiata posizione sul Volga ne ha favorito lo sviluppo commerciale. Da questa città, una delle più belle dell’Anello d’Oro, si godono splendide vedute sul Fiume Volga. Jaroslavl è rinomata per i suoi artigiani ed altresì per i magnifici affreschi e chiese, quali quella del profeta San’Elia, nonché il Monastero della Trasfigurazione.
 
Goritzy
Goritzy è un piccolo villaggio situato nei pressi del Lago Bianco, dove è situato il Convento della Resurrezione. A 8 km si trova il famoso Monastero San Cirillo del Lago Bianco, in passato uno dei più importanti luoghi di culto della religione ortodossa, che attualmente ospita un museo di icone, alcune di esse sono le più antiche che si possano trovare in Russia.
 
Kiji
L’isola di Kiji si trova a nord-est del Lago Onega ed è famosa per la sua architettura in legno, di cui esemplare è la Cattedrale della Trasfigurazione, costruita nel 1714 senza utilizzare neanche un chiodo. Altre costruzioni in legno sono state appositamente trasportate sull’isola al fine di creare un museo all’aperto dell’architettura in legno. E’ circondata da altre isole ed è molto ricca di volatili, pesci e terre coltivabili. Kiji è altresì conosciuta per i suoi artigiani: ricamatrici, scultori sul legno e soprattutto carpentieri, rinomati in tutta la Russia.
 
Mandroga
Navigando lungo il fiume Svir, che collega i laghi Onega e Ladoga, nel cuore della Carelia, attraverso paesaggi di rara bellezza, approdiamo nello scalo di Mandroga. Verchnie Mandrogi (in lingua russa Верхние Мандроги) è un pittoresco luogo di villeggiatura estivo ed invernale localizzato nell’Oblast’ di Leningrado, sosta obbligatoria delle navi da crociera che vi transitano in direzione San Pietroburgo o viceversa. In italiano viene chiamata anche Mandroga. La penisola di Mandroga si trova in un meandro del fiume Svir’, è caratterizzata dalle ”isbe”, tipiche case rurali costruite con legnami della Carelia.
 
San Pietroburgo
San Pietroburgo è la seconda città della Russia in termine di grandezza, ed è ubicata a nord-ovest rispetto a Mosca. Nel 2003 San Pietroburgo ha compiuto 300 anni; fondata da Pietro il Grande per contrastare la potenza della Svezia con la creazione di un avamposto sul Baltico , oggi è una città romantica con grandiosi palazzi ed imponenti costruzioni.

LA QUOTA COMPRENDE
Torna alla lista Richiedi Preventivo